Skip to content

Biagio sarà il nome dell’orso fucilato, a novembre Festa del Letargo

Pettorano sul Gizio (Aq). Il nome dell’orso ucciso il 12 settembre a Pettorano sul Gizio è Biagio così  ha deciso il Comitato Dalla parte dell’Orso, prendendo in prestito il nome della località in cui il plantigrade è stato ritrovato. il comitato ha organizzato La Festa del letargo, programmata il 16 novembre, sarà la prima giornata dedicata all’orso l’importanza della sua sopravvivenza e per discutere dei problemi legati alla inadeguatezza delle strategie generali per la conservazione della specie ed in particolare alla totale assenza di misure per affrontare situazioni inedite come quelle registrate a Pettorano nelle ultime settimane.

Aggiornamento

Pettorano Sul Gizio Foto1 Trozzi Report-age.com 2014

Pettorano Sul Gizio Foto Trozzi Report-age.com

“Un paese fuori dalla giurisdizione del Pnalm, Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise – unico ente – attrezzato per gestire in tutti gli aspetti il problema che registra, da alcuni mesi nella sua periferia urbana, la presenza non occasionale – cosa che c’è sempre stata – ma continuativa di 3 orsi confidenti, uno dei quali ha pagato con la vita. Per questo, la questione richiede la messa in campo di strumenti di governo della situazione, attualmente inesistenti _ scrive Mimì D’Aurora promotore dell’iniziativa e coordinatore del neo comitato _ Questo per  tutelare gli orsi e non lasciare soli i cittadini. Abbiamo indicato nella giornata di domenica 16 novembre la data per tenere La Festa del letargo per parlare di orsi e di uomini come ricorrenza da ripetere annualmente (studi antropologici provano il  legame della festa di San Martino all’orso). Inviteremo al confronto i responsabili istituzionali, i parchi, le associazioni, i portatori di interesse, il mondo della ricerca.

Pettorano Sul Gizio Foto Trozzi Report-age.com 2014

Pettorano Sul Gizio (Aq) Foto Trozzi

Ad essi sottoporremo la nostra piattaforma di richieste e di proposte e le nostre domande, che definiremo in un percorso di incontri e confronti anche con i cittadini. In un percorso di mitigazione del conflitto si potrebbe partire dall’obiettivo di fare di Pettorano il primo paese in cui si realizza la totale mappatura e messa in sicurezza dei pollai. Si deve riflettere su quali misure si possono adottare per aiutare coloro che resistono a far sopravvivere una agricoltura di frontiera, preziosa per i suoi prodotti, per l’ecosistema, per il paesaggio. Ma la giornata dovrà essere incentrata molto sulla conoscenza di questo straordinario plantigrado e per questo, oltre a sessioni specifiche di informazioni sull’orso e le sue abitudini tenute da esperti, chiederemo al Parco d’Abruzzo, alla Riserva del Genzana e agli altri Parchi e Riserve di aderire all’iniziativa organizzando propri stand sul tema e fornendo materiale illustrativo che possa diffondere la conoscenza dell’animale”.

mariatrozzi77@gmail.com

Aggiornamenti

Recinti elettrificati in campo: una scossa indolore salverà l’Orso 27.10.2015

Orso alle porte di Sulmona? Subito messe in campo le misure per proteggere 24.10.2015

Il video dell’Orso a Roccapia, nell’aquilano ancora niente letargo 18.12.2014

Arrivano gli indennizzi per danni dell’orso, lista aperta sino al 24 novembre a Pettorano sul Gizio 11.11.2014

Festa del letargo a Pettorano fervono i preparativi 07.11.2014

Archivio

Orso ucciso a Pettorano, Wwf si costituisce parte civile 10.10.2014

Morte orso. Cospa: “Non è colpa di chi ha sparato, ma di chi doveva tutelarlo” 20.09.2014

Orso morto a Pettorano: trovato un proiettile nell’intestino 18.09.2014

Orso fucilato. Il presidente  Pnalm Carrara: “Assicurare alla giustizia il responsabile” 18.09.2014

Forestale: orso ucciso da fucilata. Lav: bloccate apertura caccia domenica 18.09.2014

Pettorano: ancora un orso fa strage di galline dopo la morte di un altro esemplare nell’aquilano 17.09.2014

Orso morto a Pettorano, forse avvelenato 12.09.2014 

6 Comments »

  1. Pingback: Report-age.com

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: