Morto il barone Tabassi, Mimì, l’ultimo dei nobili

Palazzo tabassi Foto Trozzi Report-age.com 9.10.14Sulmona (Aq). Risiedono a Sulmona dal XIV secolo i Tabassi. Discendente della nobile famiglia è Giacomo Domenico D’Alessandro Tabassi, 81 anni, conosciuto dai sulmonesi col nome di Mimì, trovato senza vita stamane nel cortile di casa, sarebbe caduto dalla finestra.

Palazzo tabassi Foto Trozzi Report-age.com 9.10.14
Palazzo Tabassi
SERVIZIO 3.Immagine025
Domenico Tabassi Foto Ondatv Sulmona

Questa mattina l’uomo è stato trovato morto, riverso a terra, nel grande cortile di casa da cui si affacciano anche le finestre dell’appartamento del barone, forse è caduto proprio da una di queste, ad un’altezza di quasi una decina di metri.  Il corpo esanime sarebbe rimasto lì steso per circa 12 ore. A trovarlo una coppia di giovani turisti in visita questa mattina al meraviglioso Palazzo Tabassi, la donna si è accorta dell’uomo riverso a terra e ha subito contattato, al 112, i carabinieri di Sulmona. Il titolo nobiliare in questione è tra i più antichi della storia della nobiltà riconosciuta e affermata nei secoli. L’anziano barone potrebbe essere caduto da una delle finestre della sua abitazione di via Ercole Ciofano, a Sulmona, forse per un malore, in casa sarebbe tutto in ordine e l’uomo viveva solo, l’unica nipote diretta che ha risiede fuori città, probabilmente a L’Aquila. I militari dell’Arma l’hanno rintracciata proprio in queste ore e l’aristocratico scomparso dovrebbe avere dei lontani parenti a Scanno (Aq).

Palazzo tabassi Foto Trozzi Report-age.com 9.10.14
Palazzo Tabassi Foto Maria Trozzi

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Sulmona che stanno indagando per far luce sulla morte del nobile sulmonese e il personale del 118 con i vigili del fuoco anche loro all’opera nell’abitazione tra le più antiche del Capoluogo Peligno, meta storica per i turisti. Tra le cause del decesso non si trascura l’ipotesi di un suicidio. La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria che per il momento ha disposto la sola ricognizione cadaverica.

Si ringrazia per l'immagine del barone Giacomo Domenico D'Alessandro Tabassi l'emittente televisiva provinciale Onda tv Sulmona

mariatrozzi77@gmail.com

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.