I segreti di Elsa svelati dagli ambientalisti

Elsa and Ombrina Mare oil-fieldsIl progetto Elsa2? Vecchio e pericoloso per i cittadini, così scrivono le associazioni ambientaliste Arci, Fai, Legambiente, Lipu, Wwf e gli amministratori delle Riserve naturali regionali Punta Aderci e Lecceta di Torino di Sangro (Ch).

Aggiornamento

Queste associazioni [Arci (Associazione ricerca culturale italiana), Fai (Fondo Ambiente Italiano), Legambiente, Lipu (Lega italiana protezione uccelli) e Wwf] insieme alle riserve regionali naturali di Punta Aderci e Lecceta di Torino di Sangro, nel territorio teatino, hanno presentato delle osservazioni congiunte contro la realizzazione del pozzo esplorativo Elsa2 nel Permesso di Ricerca di Idrocarburi a mare denominato B.R268.RG, per complessivi 126.68 km2, di cui sono titolari Petroceltic Italia srl e Cygam Energy Italia spa, già Vega Oil srl.

Elsa 2014 osservazioni brevi

Elsa2 dovrebbe imporsi a pochi chilometri dalla costa dei trabocchi, davanti alla Riserva regionale Ripari di Giobbe a Ortona (Ch). É il progetto bocciato nel 2011 in sede di Valutazione di impatto ambientale (Via) e oggi ripresentato. Un progetto che appare come un non senso: il pozzo è a poche decine di metri da Elsa1, perforato nel 1992 dall’Agip. Quale bisogno c’è di esplorare ancora e appena dopo un’altra esplorazione?

“Il ragionevole dubbio è che si voglia andare a colpo sicuro per un puro e semplice gioco finanziario: la scoperta di un giacimento in fondo al mare, nel regime favorevole al fossile che il governo Renzi sta cercando di rafforzare, potrebbe attrarre investimenti e quindi creare guadagno – precisano però le associazioni ambientaliste _ Guadagno però per le sole società petrolifere e non certo per l’Abruzzo e per gli abruzzesi. Se malauguratamente il permesso di ricerca dovesse superare la procedura Via con ogni probabilità verrebbe individuato quello che a suo tempo aveva trovato e scelto di non sfruttare l’Agip. Si tratta di un piccolo giacimento con petrolio scadente che avrebbe bisogno di essere desolforato in loco. Rispunterebbe cioè l’incubo del Centro Oli con i suoi fumi che abbiamo rischiato nel cuore delle colline del Montepulciano, oppure quello della “nave raffineria”, stile Ombrina Mare che stiamo tuttora rischiando proprio nel cuore della costa dei trabocchi. Il progetto è inoltre troppo vicino al litorale in un’area che resta bellissima malgrado gli attentati dei cementificatori e, se fosse realizzato con una piattaforma ad appena 7 km dalla battigia, violerebbe il Codice del Paesaggio e lo stesso art.9 della Costituzione della Repubblica Italiana. Le osservazioni presentate dalle Associazioni e dalle Riserve con qualificate collaborazioni scientifiche sono tese a scongiurare i rischi di una ricerca, in questo caso peraltro inutile, in campo petrolifero che non è mai fine a se stessa. Il progetto Elsa 2 prelude a rischi immensi per l’economia dell’Abruzzo fondata sul turismo e lo sviluppo ecocompatibile e sostenibile, ben altro dunque di uno sfruttamento petrolifero ormai superato e dannoso  per la salute degli abruzzesi.

Aggiornamenti

Dopo Ombrina anche Elsa, da Costa dei Trabocchi. la costa delle trivelle 29.03.2015

Archivio

OSSERVAZIONI CONTRO ELSA 2. LA RISPOSTA AMBIENTALISTA ALLA DERIVA PETROLIFERA 30.09.2014

WWF: ”ORTONA PRESENTI OSSERVAZIONI CONTRO ELSA” 14.09.2014

AMBASCIATORI NEL MONDO. A SULMONA PREMIANO MARIA RITA D’ORSOGNA 24.09.2014

AFFONDIAMO ELSA, PETROCELTIC 20.09.2014

TRIVELLE IN VISTA A FRANCAVILLA, PESCARA E LIDO RICCIO 09.09.2014

3 risposte a "I segreti di Elsa svelati dagli ambientalisti"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.