Carcere Lanciano. Protesta sospesa: il neo Provveditore affronta i problemi

polizia penitenziaria Report-age.com 2014Lanciano (Ch). Lo stato di agitazione permane, ma la protesta degli agenti della penitenziaria è sospesa momentaneamente perché, a pochi giorni dal suo insediamento, il nuovo Provveditore regionale dell’amministrazione penitenziaria, Maria Claudia Di Paolo, affronta il grave problema di carenza d’organico nel carcere di Lanciano, incontra le rappresentanze sindacali e condivide la lista di richieste presentate dai rappresentanti degli agenti. Sono previsti interventi che vanno dal recupero del personale, da altri istituti, alle automatizzazioni di alcuni posti di servizio, alcuni cambiamenti però richiedono il placet del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria (Dap).

Lo rendono noto, in un comunicato, i sindacati della Polizia penitenziaria Sappe, Uil, Cgil, Osapp, Cnpp e Sinappe in stato di agitazione che hanno incontrato il Provveditore regionale lo scorso 9 settembre per affrontare la critica situazione dell’Istituto frentano.

“Nel corso dell’incontro le organizzazioni sindacali hanno avuto modo di illustrare la situazione e di ringraziare il nuovo Provveditore per la celerità della convocazione, giunta nel 2° giorno di presenza nel Prap Abruzzo e Molise. Di Paolo ha manifestato la volontà di trovare una celere soluzione al gravissimo problema di carenza di personale che affligge il carcere di villa Stanazzo, gli interventi proposti spaziano dal recupero di personale attualmente impiegato in altri istituti alle automatizzazioni di alcuni posti di servizio. Nel corso della riunione è stata altresì prospettata l’ipotesi di rivedere i circuiti penitenziari presenti nel nostro istituto, riducendo le tipologie di detenuti in modo da fluidificare il servizio della Polizia Penitenziaria; anche se questo tipo di decisioni spetta al Dap di Roma. Le organizzazioni sindacali di Lanciano hanno, per il momento, deciso di sospendere le proteste per un mese in attesa di vedere se quanto promesso diverrà realtà e se sarà sufficiente a ripristinare una situazione quanto meno accettabile per i lavoratori della Polizia Penitenziaria di Lanciano. Ovviamente lo stato di agitazione permane”.

mariatrozzi77@gmail.com

Aggiornamenti

Passaggio di consegne al carcedre di Lanciano Di Nella subentra a Pellicciaro 01.11.2014

Archivio

TERZO GIORNO DI SOSPENSIONE MENSA: LA POLIZIA PENITENZIARIA TIENE DURO 21.08.2014

NIENTE MENSA PER 4 GIORNI: I POCHI AGENTI RIMASTI SI ASTENGONO PER PROTESTA 19.01.2014

Lanciano villa Stanazzo

3 risposte a "Carcere Lanciano. Protesta sospesa: il neo Provveditore affronta i problemi"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.