Altro furto al Centro visite: i volontari puliscono la Riserva Lecceta, nessuno può fermarli

Centro visite Lecceta di Torino di Sangro (Ch) Riserva Naturale
Ingresso Riserva

Fossacesia (Ch). I gelati recuperati ancora freddi, le birre vicino al frigo, mancano 5 euro in cassa e la sbarra d’ingresso con la catena che serra il Centro visite, tutto intatto, ma sono ripassati di nuovo. Così si consuma un altro tentativo di furto al Centro visite della Lecceta di Torino di Sangro.

A fine agosto i furfanti non hanno potuto fare granché. Non può che tornare in mente il furto messo a segno nella note tra il 2 e 3 agosto con ingenti danni, in quel caso sono stati rubati un microscopio elettronico e 600 euro.
Pulizie nella Riserva naturale della Lecceta di Torino di Sangro 07.09.2014 Pulizie nella Riserva naturale della Lecceta di Torino di Sangro 07.09.2014Ladruncoli ancora all’opera, sarebbe il caso di definirli così? Sono entrati in azione nel Centro visite il 29 agosto, verso le 08.15 hanno sfondato un pannello della porta e hanno preso non più di 5 euro in monetine. Furfanti ingordi, volevano portarsi via dei gelati, dei pacchetti di patatine e delle birre che sono state recuperate a pochi passi dal frigo. Sono fuggiti appena si sono accorti dell’arrivo dei collaboratori delle riserva, entrati dalla rampa d’accesso con il mezzo. Sono scappate a gambe levate le canaglie e non hanno avuto il tempo di lasciare nulla, di fare niente per fortuna.

CPulizie nella Riserva naturale della Lecceta di Torino di Sangro 07.09.2014Pulizie nella Riserva naturale della Lecceta di Torino di Sangro 07.09.2014aso strano, in entrambe le occasioni i ladri hanno agito sul limitare del mese, nella fine settimana. Il resto del giorni dove lo trascorrono, sono impegnati altrove durante la settimana, lavorano? Il fatto è che i responsabili vanno acciuffati per non esporre la riserva alle attenzioni dei tanti furfanti, per non legittimare un’azione vile e meschina col pretesto che ora non si può fare da pazzi alla Lecceta perché c’è un regolamento da rispettare. Anche per questo è importante mettere spalle al muro gli autori del primo furto che la notte del 2 agosto hanno procurato danni al Centro visite. Gli altri vandali riterranno di poter agire indisturbati e faranno quello che vogliono perché nessuno li becca, nessuno gli dice niente. Le precauzioni non mancano nell’area, sono state installate da poco delle telecamere e un sistema di controllo con sensori è ancora in rodaggio, questo per tenere a bada i malandrini e avere il controllo della situazione.

Pulizie nella Riserva naturale della Lecceta di Torino di Sangro 07.09.2014 Pulizie nella Riserva naturale della Lecceta di Torino di Sangro 07.09.2014“C’è un malessere latente di qualcuno che è contro di noi” dichiara Andrea Rosario Natole, direttore della Riserva naturale Lecceta di Torino di Sangro, che in provincia di Chieti si è sempre dato da fare per le questioni legate all’ambiente e continua senza paura. Natale è convinto che gli autori del tentato furto di fine agosto non siano gli stessi dell’atto vandalico dei primi del mese. I carabinieri indagano e per ora nulla trapela dall’attività investigativa condotta con particolare attenzione. Per la Maratona di solidarietà Una carezza per la Lecceta come sta andando?  “Sta andando abbastanza bene visto i tempi, abbiamo raggiunto quasi 500 euro, ma siamo ancora lontani dai 3 mila euro necessari per riparare i danni e rimetter su la struttura del centro visite _ Il direttore ci aggiorna sull’iniziativa di solidarietà messa in campo dagli amici della Lecceta per risistemare il centro. Domenica 14 settembre alla Riserva naturale è in programma la festa di fine Estate, manifestazione di chiusura della stagione con picnic solidale per rilanciare la raccolta fondi e affrontare la situazione delineando il futuro della riserva.


Pulizie nella Riserva naturale della Lecceta di Torino di Sangro 07.09.2014 Pulizie nella Riserva naturale della Lecceta di Torino di Sangro 07.09.2014Maratona di solidarietà Una carezza per la Lecceta è possibile lasciare la propria offerta

  • direttamente presso il Centro della Riserva naturale regionale Lecceta di Torino di Sangro nella cassetta messa a disposizione;
  •  tramite bonifico sul Conto Corrente intestato a Soc. Coop. Terracoste a r.l. IBAN IT91L0538777680000000514980 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Sportello di Fossacesia) indicando come causale: erogazione liberale/donazione Una carezza per la Lecceta.

Pulizie nella Riserva naturale della Lecceta di Torino di Sangro 07.09.2014 Pulizie nella Riserva naturale della Lecceta di Torino di Sangro 07.09.2014Ieri pulizia di fine stagione alla Riserva Naturale Regionale Lecceta di Torino di Sangro (Ch) e il bosco finalmente respira. Domenica è stata davvero un’esperienza importante per i volontari della Riserva, perché iniziativa di cittadinanza attiva e di impegno civico insegna tanto e prepara le nuove generazioni che volentieri si prestano alle faticose operazioni di bonifica. Ieri hanno tirato fuori di tutto dalle radure e dal sottobosco: “Tanto c’è ancora da fare per pulire uno degli ecosistemi più belli d’Abruzzo sporcato da gente incivile e senza nessun senso civico _ dichiara il direttore dell’area protetta Andrea Rosario Natale _ Grazie agli amici della Lecceta Torino Di Sangro per avere offerto uno squisito pranzo a quanti si sono prodigati nelle operazioni di pulizia”. La polemica sulle telecamere installate all’ingresso del centro non si spegne, l’impressione è che qualcuno covi del risentimento nei confronti della cooperativa che si sta impegnando per migliorare l’area. Non va giù il fatto che la Riserva naturale ora sia recintata e per le arre picnic, per accendere un fuoco sia necessario rispettare un regolamento che impone di usare aree attrezzate e di prenotare. Prima si poteva accedere liberamente ora bisogna prestare attenzione a non compromettere l’ecosistema. Se fai rispettare le regole dai fastidio e si è visto perché il Centro visite è ancora nel mirino dei ladri.

mariatrozzi77@gmail.com

Archivio

DALLA SICILIA ALL’ABRUZZO AMBIENTALISTI NEL MIRINO. LA STORIA DI FELTRI E NATALE 03.09.2014

SOLIDARIETÀ ALLA LECCETA PER RIPARARE I DANNI DEL RAID “LADRESCO” 18.08.2014

NON CALI IL SILENZIO SULL’ATTO VANDALICO DELLA LECCETA E SU ANDREA NATALE 18.08.2014
RAID AL CENTRO VISITE. EPISODIO COLLEGABILE AL TAGLIO DEI 29 ULIVI? 02.08.2014

2 risposte a "Altro furto al Centro visite: i volontari puliscono la Riserva Lecceta, nessuno può fermarli"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.