Risoluzione in Regione per scongiurare la realizzazione del metanodotto Snam

la senatrice Pelino, il sindaco Ranalli e il sottosegretario Legnini
Pelino, Ranalli e Legnini il giorno delle rassicurazioni sul fermo all'”opera strategia”

Con l’approvazione all’unanimità della risoluzione presentata oggi dai Consiglieri regionali di maggioranza, Andrea  Gerosolimo e Pierpaolo Pietrucci, e sottoscritta anche da altri consiglieri regionali  si riapre qualche possibilità per  scongiurare la realizzazione del metanodotto, in un territorio della dorsale appenninica a massimo rischio sismico, e della centrale di compressione gas naturale della Snam progettato per Sulmona (Aq). 

Il sindaco di Sulmona Giuseppe Ranalli esprime soddisfazione per questo risultato che apre le porte a una nuova fase della battaglia che sta portando avanti da tempo per la salvaguardia dell’entroterra abruzzese.

All’Aquila, da questa mattina, il primo cittadino Ranalli ha assistito ai lavori del Consiglio regionale per spingere verso la risoluzione definitiva di questa vertenza.   Il Consiglio regionale, con la risoluzione, chiede l’impegno del presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, a chiedere la sconvocazione della Conferenza dei servizi, che il Ministero per lo Sviluppo Economico ha già fissato per il 7 Agosto 2014; la trasmissione al Ministero dell’atto che nega l’intesa tra Stato e Regione sull’opera; la richiesta del rispetto della risoluzione della Commissione Ambiente della  Camera dei Deputati e l’ istituzione del Tavolo di lavoro al fine di individuare un’alternativa all’attuale tracciato, tutelando l’Abruzzo interno e in particolare le zone a rischio sismico.


Sel interroga il ministro Guidi sulla Conferenza servizi per centrale Snam

21.07.2014. Gianni Melilla, deputato di Sel (Sinistra ecologia e libertà) interroga il ministro dello sviluppo economico, Federica Guidi sulla Conferenza di servizi convocata per dare il via alla realizzazione del metanodotto e della centrale di spinta a Sulmona. L’onorevole domanda al ministro se non ritenga necessario procedere alla revoca della convocazione della Conferenza di Servizi, palesemente inopportuna e indetta in violazione della Risoluzione approvata dalla Camera dei Deputati e si lavori finalmente per la piena attuazione alla Risoluzione della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati attraverso l’istituzione di un Tavolo per le alternative.

“Il 7 agosto 2014 è  convocata a Roma la Conferenza di servizi per autorizzare la costruzione della centrale di compressione della Snam a Sulmona (Aq), per iniziativa del Vice Ministro Claudio De Vincenti, da sempre  disponibile ad assecondare la volontà e i disegni della Snam _ scrive l’onorevole di Sel _ Contro questo progetto da anni si battono comitati popolari locali e la Regione Abruzzo si  è  pronunciata contro questo progetto e la commissione ambiente della Camera dei Deputati ha approvato all’unanimità una analoga risoluzione. In un incontro pubblico di un anno fa, a Sulmona, con la partecipazione del Sottosegretario Giovanni Legnini, si era data ampia assicurazione che non ci sarebbe stata nessuna forzatura da parte del Governo nazionale, si era assunto l’impegno alla istituzione di un  tavolo con tutti i soggetti per individuare soluzioni alternative condivise. Questi impegni non hanno trovato alcun riscontro nei fatti e sono ora  seppelliti  dalla convocazione di questa conferenza dei servizi che rappresenta un atto ostile al Parlamento italiano. La risoluzione approvata da tutti i partiti in sede di Commissione Ambiente della Camera  dei deputati viene calpestata e le regole e procedure di legge vengono stravolte pur di imporre a tutti i costi  un’opera fortemente impattante e pericolosa che nessuno vuole. Il fatto che tutti, Comuni, Provincia, e Regione, abbiano espresso la loro motivata contrarietà all’opera, evidentemente per il Governo nazionale non conta nulla. In democrazia ci si confronta con i territori e le popolazioni che vi abitano, non si impongono dall’alto scelte precostituite che sono funzionali solo agli interessi di ben individuati potentati economici. mariatrozzi77@gmail.com 

Aggiornamenti:

CENTRALE SNAM: CONFERENZA DI SERVIZI RIMANDATA A SETTEMBRE 05.08.2014

Centrale di spinta a Sulmona. D'Alfonso un fermo no 01.08.2014

Archivio:
Convocata Conferenza per autorizzare la centrale Snam, i comitati insorgono 18.07.2014

Lega Italiana per la Lotta ai Tumori contro il gasdotto TAP. Interessa anche la valle Pelgina 15.07.2014 

Gasdotto Snam. Arrivano i super poteri governativi nel settori energia  21.03.2014

3 risposte a "Risoluzione in Regione per scongiurare la realizzazione del metanodotto Snam"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.