Carcere di Sulmona: arrivano i rinforzi per decisione del Dap

Polizia Penitenziaria foto Trozzi 2014
Polizia Penitenziaria foto Trozzi 2014

Sulmona (Aq). Il Dipartimento dell’ amministrazione penitenziaria (Dap) riconosce finalmente che il carcere di Sulmona è sotto organico e corre in aiuto degli agenti. 

L’ultimo episodio di violenza nel carcere Peligno si poteva davvero evitare se ci fosse stato qualche agente in più nello studiolo, approntato nei locali della struttura detentiva, per far fronte alle esigenze sanitarie dei detenuti. Forse è per questo che il Dap ora interviene, anche se in ritardo, aggiungendo 3 agenti alla pianta organica del carcere di Sulmona da assegnare entor il 30 settembre. Sono una manna dal cielo, vista l’emergenza. Tre unità in più per i 246 agenti di polizia operativi nell’istituto ovidiano, inoltre è previsto un incremento dell’organico degli agenti del carcere di san Donato a Pescara, circa 7 in più e questo consentirà di far rientrare, dal Capoluogo Adriatico a Sulmona, altri 3 poliziotti della penitenziaria che, distaccati a Pescara, avevano fatto richiesta di riavvicinamento alla valle Peligna. Inoltre a Teramo si aggiungeranno altre 5 donne della Polizia Penitenziaria probabilmente per la sezione femminile della struttura detentiva di Castrogno, a Teramo.

A Sulmona il carcere arriva davvero a livelli di guardia, da qualche giorno la Casa di reclusione ha sforato quota 502 detenuti ospitati nella struttura (tra As1 e As3 – reclusi ad alta sicurezza – e collaboratori di giustizia) sotto il controllo di soli 246 agenti, la proporzione tra Poliziotti della penitenziaria e detenuti è sin troppo risicata: ogni agente dovrebbe badare, in media, a più di due detenuti.

Ci voleva dunque un’aggressione ad un agente e ad un medico per sollecitare un intervento e provvedere all’incremento nella pianta organica degli agenti. Oltre 10 i giorni di prognosi segnati per l’agente che ha fermato il detenuto furioso. Quest’ultimo aveva aggredito il medico del carcere quando gli aveva rifiutato una ricetta sotto minaccia, pare. Per tutta risposta il recluso avrebbe scaraventato la scrivania contro il medico. L’immediato intervento dell’agente presente in stanza, ha evitato il peggio.

Foto Maria Trozzi
Sit-in Pol. Penitenziaria ai cancelli del posto di lavoro Foto Maria Trozzi 17.3.2014

Per reazione l’aggressore, legato alla malavita siciliana, avrebbe scaraventato una sedia in testa al poliziotto che provava a bloccarlo. Il campanello d’allarme per la struttura detentiva peligna suona spesso purtropp. Risale a marzo  scorso l’ultimo sit in organizzato dagli agenti di Polizia penitenziari, davanti i cancelli del loro posto di lavoro, per denunciare le gravi carenze di organico e le difficoltà.  mariatrozzi77@gmail.com

foto Trozzi


Questione carcere Sulmona: Uil Penitenziari grata dell’interessamento del Comune

Foto Trozzi


Solidarietà agli aggrediti. Ok della Presidenza ai lavori per detenuti 

3 risposte a "Carcere di Sulmona: arrivano i rinforzi per decisione del Dap"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.