Radicali Abruzzo alla Regione: “Subito la nomina del Garante dei detenuti”

Foto Maria Trozzi
Polizia Penitenziaria Luglio 2014 (foto Maria Trozzi)

La gravità della situazione in cui versano gli operatori, la polizia penitenziaria e i detenuti delle carceri abruzzesi, è tornata d’attualità in questi giorni a causa della aggressione subita, nel carcere di Sulmona, dal medico dell’Istituto e da un Agente della polizia penitenziaria.

Foto Trozzi
Polizia Penitenziaria (Foto Maria Trozzi)

Purtroppo, quello del capoluogo Peligno, non è un caso isolato e ripropone il tema della necessità che la Regione Abruzzo si doti di un Garante per i detenuti _ scrive in una nota Alessio Di Carlo, componente del Comitato nazionale Radicali Italiani e Segretario Radicali Abruzzo _ Ricordiamo che, grazie alle nostre iniziative, 3 anni fa il Consiglio regionale approvò la legge istitutiva di tale figura, ma che, a 35 mesi di distanza, non si è ancora provveduto alla nomina. La neo costituita maggioranza di centrosinistra ha dunque l’opportunità di marcare un importante segno di discontinuità con il passato, provvedendo immediatamente ad individuare la figura più adatta a farsi carico delle condizioni della popolazione carceraria regionale, di quelle della Polizia Penitenziaria e di tutti gli operatori del settore. Nel contempo, va salutata con estremo favore la proposta – avanzata da due detenuti del carcere di Sulmona – di utilizzare i detenuti in lavori socialmente utili da parte del Comune. Ricordiamo che sono moltissimi i comuni italiani che hanno adottato misure del genere, solo da ultimo quello di Brescia. Come Radicali, da sempre impegnati nella battaglia per la riaffermazione della legalità e per la tutela dei diritti di tutti, anche dei cittadini detenuti, chiediamo di incontrare il sindaco di Sulmona, Giuseppe Ranalli, per favorire l’adozione di questo provvedimento”.

5 risposte a "Radicali Abruzzo alla Regione: “Subito la nomina del Garante dei detenuti”"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.