Pacentro. Marocchino arrestato per falsificazione

http://www.eccolanotiziaquotidiana.it/
Foto da Ecco la notizia quotidiana

Abdelkbir Lafsahi, 23 anni residente a Scoppito, in provincia di L’Aquila è stato arrestato ieri dai carabinieri per falsificazione e spendita di banconota falsa.

Nel tardo pomeriggio di ieri, un giovane di colore entra nel bar di Largo Ernesto Galterio a Pacentro (Aq) e prende da bere. Sono 4 euro alla cassa per la consumazione e il ragazzo paga con una banconota da 50 euro. Il titolare del locale ingenuamente gli dà il resto e così il ragazzo s’allontana in tutta fretta. Appena dopo il gestore del bar si rende conto che il ragazzetto gli ha rifilato una banconota falsa e si rivolge ai carabinieri. I militari dell’Arma di Pacentro si mettono subito in moto, alla ricerca del giovane africano. Lo rintracciano sulla Frentana. Proprio sulla strada provinciale 12 che da Pacentro conduce a Campo di Giove i militari lo bloccano, il ragazzo è a bordo di una Bmw condotta da un parente, probabilmente un cugino, entrambi hanno precedenti penali. Il giovane che ha pagato con la banconota da 50 euro falsa viene arrestato in flagranza di reato dai carabinieri di Pacentro e Campo di Giove (Aq).  A Sulmona, l’autorità giudiziaria viene informata dai Carabinieri di Pacentro e il magistrato dispone a carico del marocchino gli arresti domiciliari, presso l’abitazione, in attesa che venga fissata l’udienza di convalida del provvedimento di arresto. Il 23enne marocchino dovrà rispondere delle accuse di falsificazione e spendita di  monete false. mariatrozzi77@gmail.com

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.